Nessun legame tra Parkinson e alcol


Studio australiano sulle abitudini alimentari e il rischio di sviluppare la malattia.

Il rischio di sviluppare il Parkinson è lo stesso tra i bevitori e gli astemi? Gli scienziati che si chiedono in che modo le nostre scelte, come l’alcol, il fumo o la sedentarietà, possano influire sul rischio di sviluppare certe malattie indagano da tempo l’esistenza di un legame tra alcol e Parkinson.
Alcuni ricercatori australiani hanno cercato di fare il punto della situazione passando in rassegna tutti gli studi sull’argomento pubblicati da riviste scientifiche peer reviewed tra il 2000 e il 2014. La meta analisi è apparsa sulla rivista Journal of Parkinson’s Disease.
Dalla revisione della letteratura non sono emerse associazioni, positive o negative, tra consumo di alcol e rischio di Parkinson. Inoltre, i risultati relativi all’influenza dello stile di vita sul rischio di sviluppare il Parkinson ottenuti da studi diversi sono contrastanti.

(l’articolo completo sul sito fonte: www.lastampa.it)