L’uso di agomelatina nei pazienti tossicodipendenti con disturbi psichiatri


Presentazione di uno studio per valutare il miglioramento dei disturbi dell’umore, dell’ansia e del sonno nei pazienti trattati con agomelatina e affetti da tossicodipendenza (Eroina, alcool e benzodiazepine). Barcellona – Dual disorders conference – Dott.ssa Maria Chiara Pieri.

Premessa
Studi di legame indicano, che l’agomelatina non  ha alcun effetto sulla monoamino captazione e nessuna affinità per i recettori  a, b adrenergici, istaminergici, colinergici, dopaminergici delle benzodiazepine.
Tenendo presente questa modalità di azione specifica, lo scopo di questo studio ,è di valutare l’uso di agomelatina nei pazienti trattati nel nostro centro per la tossicodipendenza a Bologna (SERT), ed in particolare:
• pazienti con abuso di eroina, trattati con agonisti puri / o agonisti parziali degli oppioidi  (metadone, buprenorfina, associazione buprenorfina/naloxone)
• pazienti trattati per l’abuso di alcool
• pazienti, in cui sia fallito il trattamento con antidepressivi e agonisti degli oppioidi
• pazienti trattati per abuso di benzodiazepine

Criterio di inclusione
Pazienti maschi e femmine tossicodipendenti hanno visitato nel nostro centro trattati con agonisti oppioidi
Consenso informato firmato
Pazienti con dipendenza da alcol trattati per l’agitazione, irritabilità, ansia e depressione
Pazienti con dipendenza da BZD
I pazienti trattati con antidepressivi, che abbiano fallito il trattamento precedente

Criteri di esclusione
Le donne in stato di gravidanza
Psichiatrici co-malattie (schizofrenia o grave psicosi)

Diagnosi
La diagnosi della malattia mentale e di dipendenza  si è basato sui criteri del  DSM-IV e ICD-10

Disegno dello studio
In base alle criteri di inclusione ed esclusione, la popolazione dello studio è stata divisa in 3 gruppi: Il primo gruppo di pazienti con sintomi classificati secondo la ICD-10-in F11: i pazienti con malattia mentale e dipendenza  da oppiacei; secondo gruppo di pazienti con sintomi classificati secondo la ICD-in10 F10: i pazienti con malattia mentale e  dipendenza da alcol; terzo gruppo di pazienti con sintomi classificati secondo la ICD-10in  F13: i pazienti con malattia mentale e  dipendenza da benzodiazepine.

Scarica lo Studio completo sull’agomelatina in file PDF