British Medical Journal, studio sull’uso contemporaneo di benzodiazepine ed oppiacei


L’uso contemporaneo di benzodiazepine ed oppiacei favorisce la comparsa di un rischio maggiore di overdose da oppioidi. Questo é quello che emerge da uno studio retrospettivo pubblicato sul British Medical Journal che ha coinvolto un campione di 300.000 persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni ai quali é stata prescritta una terapia a base di oppiacei che in una percentuale del 9% nel 2001 e del 17% nel 2013 si é associata ad una concomitante prescrizione di benzodiazepine. Dallo studio emerge una riflessione che nel caso in cui non ci fosse una prescrizione contemporanea di oppiacei e benzodiazepine, il rischio di overdose da oppioidi si ridurrebbe del 15%.