Giro di vite sulle sigarette, multe salate per i mozziconi gettati in terra


DAL 2 FEBBRAIO 2016 SARÀ VIETATO:

  1. Fumare nelle auto, in sosta o movimento, in presenza di minori e di donne in stato di gravidanza.
  2. Fumare all’aperto, nelle pertinenze esterne di università e ospedali.
  3. Gettare i mozziconi per terra, nelle acque e negli scarichi

 

NUOVI LIMITI DI VENDITA E INFO SUI PACCHETTI

Una sanzione tra 500 e 3 mila euro colpirà chi vende sigarette ai minori. Si rischia anche lo stop della licenza all’esercizio dell’attività di vendita da un minimo di 15 giorni fino alla chiusura definitiva. II tabacco sfuso potrà essere venduto al massimo fino a 30 grammi; spariranno i pacchetti di sigarette da 10 e sui pacchetti delle sigarette tradizionali ci saranno le informazioni e gli indirizzi per disintossicarsi.

 

Si riporta di seguito lo stralcio delle disposizioni suddette

E’ vietato l’abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo sul suolo, nelle acque e negli scarichi.

Art. 232-ter (Divieto di abbandono di rifiuti di piccolissime dimensioni). – 1. Al fine di preservare il decoro urbano dei centri abitati e per limitare gli impatti negativi derivanti dalla dispersione incontrollata nell’ambiente di rifiuti di piccolissime dimensioni, quali anche scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare, e’ vietato l’abbandono di tali rifiuti sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e negli scarichi»;

b) all’articolo 255, dopo il comma 1 e’ inserito il seguente: «1-bis. Chiunque viola il divieto di cui all’articolo 232-ter e’ punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro trenta a euro centocinquanta. Se l’abbandono riguarda i rifiuti di prodotti da fumo di cui all’articolo 232-bis, la sanzione amministrativa e’ aumentata fino al doppio»”